Villa Martina

Santarcangelo di Romagna (Rn)

2008-2009 Progetto - 2010-2013 Realizzazione

La nuova dimora di Martina è stata concepita come un dispositivo mutevole e se apparentemente si mostra come un guscio introverso ed ermetico è anche disposta ad aprirsi all’esterno con affacci variabili affermando la necessità di relazionarsi a distanza con un’importante paesaggio antico, attraverso prospettive privilegiate.
Al piano terra si sviluppa la zona giorno, mentre al piano primo si trovano le camere da letto e i servizi. Nel sottotetto è ricavato un piccolo studio-camera ospiti con servizi e diversi terrazzi e altane. L’asse patio-loggia interna è il fulcro compositivo e tridimensionale dell’intero progetto nonchè lo spazio aperto sul quale si affacciano il soggiorno e le camere al primo livello. Il concept creativo di matrice mittel-europea, che ha ispirato questo mio lavoro progettuale e di interior design, ritorna anche nel rigore austero delle scelte dei materiali di rivestimento cercando sempre una continuità organica tra interno ed esterno, senza soluzione di continuità, attraverso l’uso della pietra e del legno. Per gli esterni la pietra trachite Santafiora e il legno ecologico colore Caffè-Bogotà. Il grande salone del soggiorno, trattato con pavimento su disegno in grande lastre di pietra naturale spazzolata “bronze amani”, è concepito come un open-space senza pareti divisorie e risponde a diverse necessità funzionali esaltando il concetto di libertà della vita domestica contemporanea ed è caratterizzato da due temi progettuali specifici e per certi versi scenografici: una scala sospesa ed un camino ad isola.
Il piano ultimo è caratterizzato da una copertura calandrata in legno lamellare. Dai terrazzi esterni si gode la vista dello skyline del centro storico.

 (Foto Olimpia Lalli - Realizzazione arredo: Giannini Arreda Su Misura)